I dieci reati per cui non sono (ancora) stati incriminati consiglieri regionali o assessori lombardi

lombardia nella bufera

Nel giorno in cui la giunta regionale lombarda vive il suo giorno di maggiore passione, in attesa del redde rationem di Formigoni a Roma con Alfano e Maroni, proviamo a fare il punto sul rapporto tra politica lombarda e giustizia. Tra consiglieri e assessori l'arco degli illeciti che sono stati contestati si avvicina ai 360°. Campioni regionali sono di gran lunga i rappresentanti della maggioranza, ma anche tra i banchi dell'opposizione ci sono illustri indagati. Vediamo dunque per quali reati non sono ancora stati spiccati avvisi di garanzia:

1) abigeato (Art. 625 Codice Penale - furto di tre o più capi di bestiame raccolti in gregge od in mandria, ovvero di animali bovini od equini, anche non raccolti in mandria). Il dubbio in realtà è che questo crimine sia perpetrato con regolarità ad ogni elezione, quando gruppi di numerosi pecoroni si recano alle urne a votare il candidato peggiore.

2) uso illegittimo di cadavere (Art. 413). Non si capisce come mai non ci sia stata ancora un'incriminazione: il Pdl lombardo non sta meglio di Bernie Lomax.

3) devastazione e saccheggio (Art. 419). Insomma... la nostra pazienza è stata devastata a sufficienza, per non parlare del saccheggio delle tasche pubbliche!

4) epidemia (Art. 438). Ecco, epidemia in effetti no: se la disonestà fosse una malattia sarebbe troppo facile.

5) congiunzione carnale commessa con abuso della qualità di pubblico ufficiale (Art. 520). E' scandaloso: a fronte di una deflorazione continua e documentata delle virtù dei cittadini, da parte di quella che comunemente è definita "casta", nessuna ordinanza di custodia cautelare è stata mai spiccata.

6) atti osceni (Art. 527). Ma come?! E quelle camicie, sono legali?

7) deturpamento e imbrattamento di cose altrui (Art. 639). Se per cose altrui si intende anche la Cosa Pubblica, allora il deturpamento e l'imbrattamento hanno raggiunto livelli intollerabili.

8) usura (Art. 644). Open your mind!

9) appropriazione di cose smarrite, del tesoro o di cose avute per errore o caso fortuito (Art. 647). Solo un caso fortuito ha potuto consegnare nelle mani di certi individui il timone della regione più ricca d'Italia, un vero tesoro! Ecco, loro però non l'hanno restituito!

10) violazione della Prima Direttiva. Sarebbe bello eh, che esistesse il teletrasporto: inviti quelli giusti a inaugurare "quel nuovo ascensore, frutto delle eccellenze ingegneristiche lombarde" e via, un viaggio di sola andata per Proxima Centauri!

E se ci siamo dimenticati qualche crimine che ritenete sia stato commesso, non esitate a... stare zitti: pare che nella nostra regione viga la legge dell'omertà.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: