Rissa a Chinatown

La notizia è uscita pochi minuti fa sull'ANSA, ne riporto qui sotto una parte:

"Una protesta, che secondo le prime notizie coinvolgerebbe oltre un centinaio di cittadini cinesi, e' degenerata in tafferugli nel popolare quartiere milanese Paolo Sarpi, la cosiddetta Chinatown."

La protesta sembra essere nata come manifestazione contro i vigli che stanno martellando di multe la zona, a volte in modo discutibile. In particolare tutto sarebbe nato da un diverbio, forse qualcosa di più, tra un vigile urbano e un commerciante. Gli abitanti della zona sarebbero intervenuti in aiuto del commerciante e la cosa sarebbe degenerata. Secondo l'ANSA i disordini si starebbero trasformando in una vera manifestazione della comunità cinese con tanto di bandiere della Cina.

Un aggiornamento sulla situazione, dall'ANSA:

"E' di 5 feriti e 6 contusi il bilancio accertato dei tafferugli avvenuti nel cuore del quartiere cinese di Milano. I casi piu' seri, e che comunque non dovrebbero essere gravi, riguardano 5 giovani cinesi che sono stati portati dal 118 agli ospedali Fatebenefratelli e al Niguarda. Altre 6 persone risultano contuse: si tratta di 4 agenti della polizia di Stato e di due vigili, uno dei quali ha riportato una frattura alla mano destra.(ANSA)."

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: