La Rotonda dei Bambini

La Fondazione Museo dei Bambini MuBa ha ottenuto dal Comune di Milano la concessione, per i prossimi otto anni, dei bellissimi spazi della Rotonda della Besana per offrire alle famiglie e alle scuole milanesi proposte culturali di alto livello e di facile accessibilità, dedicate a bimbi e ragazzi. Oltre a diventare un luogo di aggregazione per i bambini, la Rotonda della Besana sarà il nodo di una rete di spazi che Milano dedica alla cultura dei bambini, un centro di formazione e documentazione per educatori e famiglie, un luogo di svago e intrattenimento, che prevederà anche un'area per i "piccolissimi" (da 0 a 3 anni). La Fondazione MuBa corrisponderà al Comune un canone annuo di circa 90mila euro e garantirà opere di adeguamento e di allestimento degli spazi: interventi che li renderanno ancora pi

La prima mostra interattiva prevista dal programma proposto dal MuBa sarà "Vietato non toccare" una mostra-gioco sulle opere di Bruno Munari.
Il programma prevede anche laboratori educativi multimediali, didattici e creativi in diverse aree di approfondimento:
- Area ambientale, dedicata al risparmio energetico
- Area artistica con laboratori creativi per le scuole
- Area alimentazione, dedicata alla salute e alla scoperta delle tradizioni locali
- Area multimediale per approfondire i linguaggi informatici

Il Centro sarà aperto tutto l'anno per nove ore al giorno e chiuderà solo per quindici giorni nel mese di agosto.

Molto soddisfatto l'assessore alla Cultura del Comune di Milano Stefano Boeri:

La Rotonda di via Besana diventa definitivamente la Rotonda dei Bambini. Si delinea con sempre maggior chiarezza il percorso che stiamo seguendo per dare identità alle varie sedi espositive milanesi. Un nuovo tassello che regala ai bambini e alle famiglie un luogo bellissimo e prezioso del patrimonio pubblico milanese e garantisce loro uno spazio sicuro, circondato da un giardino protetto

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail