Raccolta dell'umido, ogni cittadino butta via un chilo a settimana

Dal 26 novembre scorso, nella zona sud-ovest di Milano è partita la raccolta dei rifiuti umidi che ha coinvolto circa 400mila milanesi. Un piccolo contenitore da tenere in casa, un bidone color castagna in cortile e una decina di sacchetti biodegradabili: questo il kit che i tecnici dell'Amsa hanno cominciato a consegnare già dalla fine dell'estate scorsa. E da fine novembre appunto, le famiglie hanno cominciato a raccogliere i rifiuti organici: e oggi sono arrivati i primi dati del Comune. Secondo l'amministrazione ogni cittadino ha raccolto una media di un chilo di rifiuti alla settimana: un dato che, se confermato nei prossimi mesi, indica la possibilità di superare gli obiettivi definiti in fase di progetto (41 kg per abitante all'anno) in linea con le migliori esperienze già in atto nel nostro Paese. Da una prima analisi, inoltre, la quali

Per aiutare i milanesi a differenziare correttamente i rifiuti, è stata inviata a tutte le famiglie una guida alla raccolta differenziata e un pratico schema riassuntivo con l'elenco di oltre 100 materiali più comuni e l'indicazione del sacco/contenitore in cui vanno conferiti. È possibile consultare e scaricare dal sito web di Amsa sia la guida alla differenziata che il pieghevole di istruzioni alla raccolta dell'umido, anche tradotti nelle lingue straniere più diffuse a Milano (cinese, arabo, inglese, francese, spagnolo, cingalese, rumeno e ucraino) e in formato audio per non vedenti e gli ipovedenti.

I dati indicano che i cittadini non hanno avuto troppe difficoltà nell'abituarsi alla nuova raccolta: del resto ormai in casa si hanno almeno cinque pattumiere dove buttare carta, plastica, vetro, umido e secco...e voi come vi siete attrezzati? Avete avuto problemi a stoccare in casa il nuovo contenitore? Come vivete la novità? Rispondete al nostro sondaggio!

  • shares
  • Mail