Primarie del Pd per i parlamentari, la più votata in Lombardia è stata Miriam Cominelli

Gli elettori lombardi del centrosinistra che sabato 29 dicembre si sono recati alle urne per scegliere i candidati per il Parlamento sono stati 113mila (quasi 105mila quelli del Pd, più di 8mila quelli di Sel).

Ecco chi sono stati i più votati del Pd a Milano e provincia.

UOMINI
Matteo Mauri ha ottenuto 3.921 voti, Franco Mirabelli ne ha ottenuti 3.747, Emanuele Fiano 3.739. A seguire Francesco Laforgia, Vinicio Peluffo, Paolo Cova, Ezio Casati e Francesco Prina.
DONNE
Barbara Pollastrini ha ottenuto 4.527 voti, Lia Quartapelle 4.344 voti, Eleonora Cimbro 2.372 voti. A seguire Emilia De Biasi, Marilisa D'Amico e Fiorenza Bassoli.

A livello lombardo però la vera 'rivelazione' del Pd è stata Miriam Cominelli con le sue quasi 6500 preferenze: ha 32 anni, è esordiente in politica, è ingegnere e ha un lavoro precario.

Miriam ha commentato al Corriere:

"Spero di non essere stata votata solo perché sono giovane, ma anche per quello che ho saputo esprimere in queste settimane sui temi del lavoro e dell'ambiente [...] Ho fatto campagna elettorale attraverso Facebook e con il passaparola tra amici; può darsi che la mia figura abbia funzionato proprio perché tanti giovani hanno visto in me una di loro"

Beh, le caratteristiche le aveva tutte in effetti.

Per quanto riguarda Sel invece il più votato nella circoscrizione Milano-Monza (per la Camera) è stato Daniele Farina, storico portavoce del Leoncavallo ed ex parlamentare, seguito dalla coordinatrice Arci Valentina La Terza, da Patrizia Quartieri e da Paolo Oddi.

I tre più votati, sempre di Sel, ma per il Senato, invece sono stati Roberto Imberti, Giuseppina Giorgio e Paolo Matteucci.

photo credit Getty Images

  • shares
  • Mail