Le olimpiadi dell'illegalità filmate da Le Iene: ladri di biciclette in azione a Milano

Curioso il servizio trasmesso ieri da Le Iene, durante il quale la nostra città è stata protagonista inconsapevole della prima puntata de "Le Olimpiadi dell’illegalità". La iena Angelo Duro ha lasciato incustodita la stessa mini-bici nuova di zecca in 4 città europee diverse: di fronte al Moulin Rouge a Parigi, al Parlamento Tedesco a Berlino, alla stazione di Porta Genova a Milano e a Piazza Catalugna a Barcellona.

La gara, ironicamente, consisteva nel far partire il cronometro in attesa del furto. Indovinate com'è andata? Milano, tristemente, ha conquistato l'oro con un tempo da record: tre ore e tredici minuti il tempo necessario affinché la bici slegata sia stata "prelevata" furtivamente. Il losco figuro, rincorso dalla Iena non ha particolarmente gradito il pubblico ludibrio, allontanandosi nervosamente senza neanche scusarsi.

Argento alla Spagna con un ritardo di un solo minuto. Cinque minuti dopo arrivata anche la Francia. I ladruncoli d'oltralpe e spagnoli, pizzicati dalla Iena, non hanno perso il sorriso durante la loro difesa d'ufficio. E la Germania? Pensate che dopo cinque ore nessuno ha prelevato il mezzo incustodito. Miracoli teutonici. Per vedere tutto il servizio cliccate qui.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: