In vendita le Villette Aler occupate dal collettivo Lambretta

L'Aler, per la seconda volta, intende vendere le villette del quartiere Del Sarto in un unico lotto da 9 unità, quelle in parte occupate dal Collettivo Lambretta. Base d'asta 8.376.480, riservata esclusivamente alle persone giuridiche. In totale sono dodici le villette in stile liberty affidate a Infrastrutture Lombarde, la holding della Regione, per avviare un progetto di ristrutturazione e valorizzazione.

Ad oggi solo una villetta è stata sistemata con una spesa di circa 700 mila euro, poi assegnata, nel 2009, al presidente del Tribunale Livia Pomodoro. Sono altre due le villette che l'Aler terrà, che dovrebbero essere destinate a personalità di prestigio. Per le altre 9 nove non c'è soluzione. Costi elevati, lavori arenati e la vendita per scongiurare la devastazione, l'unica soluzione dicono all'Aler.

Non è la prima volta che l'Aler tenta di vendere le 9 villette in blocco. E' il terzo tentativo. I primi due bandi sono andati deserti. Motivo? In totale si tratterebbe di un investimento che si aggira sui 20 milioni di euro. Non vengono accettate offerte per singoli lotti. Se la gara andrà deserta anche stavolta (e c'è motivo di crederlo), si rivedrà tutta la procedura, frazionando la vendita anche a privati. Il Collettivo Lambretta cosa farà? Ancora i ragazzi non hanno preso una posizione, ma anche prima rivendicavano un uso "sociale" delle villette: convitto per studenti e eventi organizzati in collaborazione con il quartiere.

  • shares
  • Mail