Lombardia, una legge per alloggi a canone ridotto

In arrivo case in affitto a prezzo abbordabile? Questo è almeno l'obiettivo di una nuova legge approvata dal Consiglio regionale della Lombardia per finanziare la costruzione di nuovi alloggi a canone moderato. Destinati cioè a quelle persone e quelle famiglie che non riescono a pagare un affitto di mercato, ma sono troppo "ricche" o non abbastanza povere per accedere alle case popolari.

La legge prevede un finanziamento di 30 milioni di euro nel 2008-2009 per agevolare anche i privati che decidano di costruire in regime di convenzione. In questo modo - è il ragionamento che sta dietro la legge - la realizzazione degli alloggi costerà di meno e anche i privati potranno dare in affitto appartamenti a un prezzo più basso. C'è un problema, però.

Di fatto, la realizzazione dei nuovi alloggi dipende dai Comuni e dalla volontà politica di costruire nuove case a canone moderato. In più ci sono aree, come la stessa Milano, in cui è più difficile individuare gli spazi per costruire ancora. E in ogni caso, se i finanziamenti arrivano nel 2008 le case saranno pronte ancora dopo. E intanto che si fa?
Voi che ne dite?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: