Milano, sì del governo alle linee 4 e 5 della metro

Accordo firmato tra il governo (rappresentato dal ministro Di Pietro) e il Comune di Milano con il sindaco Moratti, insieme alla Regione Lombardia e alla Provincia di Milano. Sì alla metropolitana del futuro, che collegherà il capoluogo con l'hinterland e diventerà una vera e propria rete con molti più collegamenti di scambio tra le linee: 10 contro i 4 attuali.

La futura Linea 4 arriverà fino a Linate aeroporto, la 3 attuale prolungherà fino a Paullo e la 5 porterà a San Siro. Finalmente, quando tutto sarà realizzato, Milano sarà all'altezza delle grandi città dove aeroporto e stadio sono raggiungibili in metro.

Con la firma di ieri sarà finanziata la progettazione del prolungamento della M3 (da San Donato a Paullo), della M4 (Sforza Policlinico – Linate) e M5 (Stazione Garibaldi – San Siro). Complessivamente le nuove opere valgono 2,6 miliardi di euro

L'accordo firmato sblocca 80 milioni di euro per il primo lotto della linea 4 del metro da San Cristoforo al Policlinico, finanzia la progettazione del secondo lotto fino a Linate, la progettazione della linea 5 fino a San Siro e quella del prolungamento della linea 3 fino a Paullo. La stima, ha spiegato il sindaco, è che la linea 4 avrà circa 40 milioni di passeggeri all'anno, la 5 circa 36,5 milioni e il prolungamento della 3 oltre 15.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: