A Milano tutto il cinema tranne quello gay

A settembre andrà in scena a Milano Festivall, una manifestazione voluta dal Comune per riunire per una volta sotto lo stesso tetto i festival e gli eventi milanesi legati al cinema, che sono programmati durante l'anno. Ma non tutti saranno presenti.

Il Comune ha invitato praticamente tutte le associazioni che organizzano iniziative legate al cinema, ma gli organizzatori del Festival di cinema gaylesbico e queer culture hanno annunciato che non ci saranno. Del resto non è difficile capire il motivo di questa scelta.

Non sono passati neppure due mesi da quando si è celebrata la 21esima edizione del Festival e proprio durante le proiezioni l'organizzazione ha scoperto che il Comune non aveva ancora deliberato il patrocinio già promesso e che probabilmente non lo avrebbe mai dato. Resta il fatto che il patrocinio non è mai arrivato, ma non è stato neppure rifiutato. Un atteggiamento pilatesco che non si sa bene che cosa significhi da parte della giunta Moratti. Non vuole dare il patrocinio? Libera di farlo, ma lo dica. Vuole concederlo? Che aspetta, allora?

In queste condizioni, quindi, era impossibile accettare un invito del Comune che non dà risposte serie sull'altra vicenda. A Festivall, comunque, partecipano 9 eventi da 12 al 30 settembre.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: