Un weekend di party trasgressivi al Toilet Club

Un weekend trasgressivo e colorato quello proposto questo fine settimana dal Toilet Club di via Lodovico il Moro 171. Due serate per chi non ha schemi mentali e ama il divertimento puro, da vivere insieme ad un pubblico eterogeneo.

Domani venerdì 1 la diciannovesima serata dell’ottava stagione “Cool Kids Can’t Die” ha come sottotitolo Domopak. Infatti tutti coloro che vorranno partecipare sono invitati ad agghindarsi con vestiti e accessori fatti con la celebre pellicola. Basta un po’ di fantasia e creatività per realizzare un vestitino aderente simil Latex o qualche gioiello che permetterà di “brillare” sotto le luci del dancefloor.

Il migliore dress code sarà premiato con tre free drink e conquisterà la copertina dell’album della serata su internet.

In consolle Japi Queer e LaEmi con le loro selezioni electropop, trash, italian spaghetti, funkabilly, rock, punk, revival e indie.


Il sabato Toilette ospita il ritorno della storica serata Squat. Una one-night schizofrenica e ambigua che all’epoca vedeva in pista un mix di travestite, gente in pattini a rotelle e carrelli della spesa. Il suo ritorno vuole far rivivere quell’atmosfera per scatenarsi con le selezioni electro pop di Nancy Posh, Rovyna, Erik Deep e LoZelmo.

Per entrambe le serate l’ingresso, dalle 23, è gratuito con tessera Arci, Arcigay, Arcilesbica, Uisp.

  • shares
  • Mail