Iscrizioni on line, il Comune in aiuto delle famiglie

Com'è risaputo, l'anno scolastico 2013/2014 sarà l'anno della svolta: le iscrizioni per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado sono infatti possibile solamente on line. Ma i dati parlano chiaro: In Italia, secondo l' Istat, il 47% delle famiglie non dispone di computer o di connessione. E molti sono quelli che, pur disponendo di accesso al web, non hanno dimestichezza con i sistemi informatici.

Per questo motivo, e per venire incontro alle esigenze delle famiglie meno tecnologiche, il Comune di Milano aderisce alla campagna "La scuola inizia in biblioteca" e mette a disposizione presso 14 biblioteche della città delle postazioni informatiche dotate di "tutor", alias dei volontari che in giorni e orari prestabiliti forniranno il supporto necessario a completare le procedure di iscrizione dei figli al prossimo anno scolastico.

Alcune biblioteche metteranno inoltre a disposizione delle famiglie straniere dei mediatori culturali.

C'è tempo fino al 28 febbraio.

Ecco l'elenco delle 14 biblioteche:

Zona 1
Biblioteca Vigentina (corso di Porta Vigentina 15)

Zona 2
Biblioteca Zara (viale Zara 100)

Zona 3
Biblioteca Venezia (via Frisi 2/4)

Zona 4
Biblioteca Calvairate (via Ciceri Visconti 1)
Biblioteca Oglio (via Oglio 18)

Zona 5
Biblioteca Chiesa Rossa (via San Domenico Savio 3)
Biblioteca Fra’ Cristoforo (via Fra’ Cristoforo 6)
Biblioteca Tibaldi (viale Tibaldi 41)

Zona 7
Biblioteca Sicilia (via Sacco 14)

Zona 8
Biblioteca Gallaratese (via Quarenghi 21)
Biblioteca Villapizzone (via Ferrario Grugnola 3)
Biblioteca Accursio (piazzale Accursio 5)

Zona 9
Biblioteca Affori (viale Affori 21)
Biblioteca Niguarda (via Passerini 5)

  • shares
  • Mail