Jurassic Park alla Villa Reale di Monza

Un parco della preistoria nei prati e nei boschi di Villa Mirabello, nel cuore del Parco di Monza: una scena degna di un film che diventerà realtà il prossimo primo marzo, grazie alla mostra "Dinosauri in carne e ossa", organizzata dal Consorzio di gestione del Parco con la collaborazione dell'associazione Paleontologica di Parma. Un'evento tutto italiano e che raccoglie i modelli di dinosauri e di altri animali preistorici, a grandezza naturale, ricostruiti nell'aspetto che dovevano avere in vita milioni di anni fa. Per realizzarli i paleontologi sono partiti dallo studio dei fossili per poi seguire le varie fasi delle sculture in vetroresina, eseguite nei minimi dettagli.

Nella mostra, la scienza e l'arte si uniscono per dare vita a uno spettacolo capace di affascinare non solo i più piccoli, ma le persone di tutte l'età: i modelli possono essere osservati da vicino e anche toccare con mano il lavoro degli artisti. La mostra partirà dalle sale della Villa dove verrà raccontato il "making of": dallo studio scientifico ai materiali utilizzati per ricreare i modelli esposti, fino a spostarsi nei prati del Parco della Reggia di Monza.
Tra i dinosauri in mostra, oltre ai più attesi T-Rex e Triceratopo, ci sarà spazio anche per le ricostruzioni degli animali trovati nel nostro territorio, come Ciro (un cucciolo di carnivoro) e Antonio (un erbivoro simile a un bovino).
Affascinante anche l'allestimento di un paleoacquario, un progetto sperimentale che utilizza nuove tecnologie della realtà virtuale per ricostruire l'ambiente in cui vivevano alcuni mammiferi marini dell'era mesozoica.

La mostra rimarrà nel Parco fino al prossimo 28 luglio: biglietti dai 5 agli 8 euro, con sconti famiglia. I bambini entro i tre anni, forse i più entusiasti per l'evento, non pagano.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: