Rom in tour con don Virginio Colmegna

Dopo uno sciopero della fame e le due settimane di ospitalità presso la Casa della Carità per le 51 persone rimaste senza abitazione a seguito dello sgombero del campo nomadi di via san Dionigi, don Virginio Colmegna ha organizzato quello che è già stato battezzato Rom Tour "alla ricerca di una ospitalità itinerante in attesa di una soluzione stabile". Da due giorni i 51 senzatetto sono ospitati da parrocchie, centri sociali e da un centro islamico e supportati da un pullman della Casa della Carità: leggetene su La Repubblica.

Settimana prossima il pullman partirà invece per la Romania, dove verranno avviate delle attività produttive con lo scopo di fornire un lavoro ai rumeni del campo Rom. Fra le 51 persone vi sono 8 bambini e 8 donne, delle quali due incinta.

Una soluzione quieta e forse più intelligente del semplice sgombero, perchè cerca di risolvere alla radice la questione senza limitarsi a liberare una zona spingendo gli occupanti verso altre zone dismesse.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: