Cernusco TV: piccoli Berlusconi crescono

Era il 1974 quando un politico milanese fondava a Segrate un piccola televisione privata che sfruttava la cablatura del quartiere Milano 2: TeleMilanocavo. Era la prima esperienza di televisione di quartiere milanese, ma non ebbe vita facile, infatti una serie di leggi gli imposero di convertirsi alla trasmissione via etere già nel 1976. Successivamente la televisione fu ceduta a Silvio Berlusconi e con il nome di Telemilano 58 divenne il nucleo per il futuro Canale 5. Milano perse così un'importante esperienza poiché la tv via cavo era destinata ad un pubblico da "supercondominio" e quindi con un determinazione locale molto spiccata, mentre Telemilano 58 si rivolgeva a un pubblico molto più vasto.

Oggi le nuove tecnologie aprono nuovi spazi di comunicazione e così, ancora una volta dalla provincia, nasce un esperimento che, se andrà in porto, potrà diventare esempio per tanti quartieri: CernuscoTV. Il canale attualmente ospitato dalla piattaforma di YouTube vuole raccontare la realtà cittadina di Cernusco sul Naviglio con i suoi eventi e con la quotidianità della gente che vi vive.

Quanti altri esperimenti di questo tipo sono presenti in Milano e provincia?

  • shares
  • Mail