Smog: si studia e combatte con "zainetti"

La Regione Lombardia e la Provincia di Milano hanno finanziato una ricerca per studiare le caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche del particolato atmosferico fine (PM 1 e 2,5), per individuare le componenti che hanno un impatto sulla salute umana.

Coinvolta nello studio l'Università Milano Bicocca e i vigili urbani milanesi, che gireranno con una speciale "centralina antismog" sulle spalle. Si tratta di una trentina di zainetti con l'apparecchio per rilevare le concentrazioni degli inquinanti. Lo studio permetterà di rilevare l'esposizione dei "ghisa" allo smog e darà la base tecnica e scientifica necessaria per adottare provvedimenti efficaci contro l'inquinamento cittadino.

Il progetto è chiamato VESPA (Valutazione degli Effetti biologici del Particolato Atmosferico sulla salute umana), forse sarebbe stato meglio, e più salutare, chiamarlo BICI o PIEDI...

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: