Stop ai matrimoni farsa dalla Lega Nord

Già da tempo nei piccoli centri del nord si parla di bloccare determinati tipi di matrimoni misti. L'anno scorso addirittura uno era stato fermato dalle forze dell'ordine. In buona sostanza alcune amministrazioni locali, in genere legate alla Lega, sostengono che vengono celebrati matrimoni al solo scopo di far ottenere il permesso di soggiorno ad uno dei due sposi.

Oggi la consigliere regionale della Lega Nord Luciana Ruffinelli ha presentato una mozione urgente al Consiglio regionale lombardo per bloccare quelli che lei definisce matrimoni farsa. Il documento chiede agli enti locali di inviare le pubblicazioni anche alle autorità di pubblica sicurezza. In particolare per indagare quei matrimoni dove uno dei due è extracomunitario e la differenza di età tra i due sposi è particolarmente elevata.

Per il matrimonio inoltre non serve esibire il permesso di soggiorno, i leghisti vorrebbero quindi che la polizia, nel momento in cui c'è un matrimonio 'sospetto', si muovesse per accertarsi che tutte le carte sono in regola.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: