Nuove regole per le feste di via: cinquanta da marzo a dicembre

Fresco di approvazione il calendario delle Feste di via 2013, nato dal coordinamento tra i nove Consigli di zona e l'assessorato al commercio. Due gli obiettivi della Giunta: creare un programma annuale senza sovrapposizioni in uno stesso quartiere e favorire i momenti di aggregazione.

Dal 3 marzo al 24 novembre saranno dunque 50 le manifestazioni di via. Ogni Zona potrà accogliere non più di otto feste di via l'anno e una sola per domenica; mentre su tutto il territorio comunale potranno essere al massimo tre le manifestazioni concomitanti.

I giorni esclusi sono le feste come Pasqua, 25 aprile e Primo maggio (se cadono di domenica). E' anche esclusa la concomitanza con grandi eventi sportivi (Stramilano) e non si potranno svolgere nelle strade che ospitano mercati settimanali scoperti (per non stressare il quartiere) o in concomitanza con fiere tradizionali.

  • shares
  • Mail