Due ruote per passione e per design


Italiani: popolo di santi, navigatori e motociclisti. E' fuor dubbio che la passione per le due ruote contagia sempre più persone, siano essi giovani o anziani. I dati di vendita sono sempre in crescita: crisi o non crisi la moto è il desiderio nel cassetto di molti uomini e donne. Senza contare poi che la salvezza per città sempre più congestionate dalle macchine passa anche dalle due ruote. Non bastasse poi il Dottor Rossi, ci ha pensato la Ducati a catalizzare l'attenzione mondiale verso l'Italia e le sue eccellenze motociclistiche.

Per chi ne ha sognata una, per chi sta pagando le rate del finanziamento per essersi tolto lo sfizio, per chi litiga con la ragazza che "li dietro non ci salgo", per chi sogna di girare il mondo in sella ad una motocicletta come Ewan Mc Gregor, insomma per tutti voi appassionati e sognatori da ieri e fino al 18 novembre all'Open Care - Ex Palazzo del ghiaccio di Via Piranesi 14 - c’è il “MAD-Moto Arte Design”, definito dagli organizzatori “l’evento culturale motociclistico più importante d’ Europa”.

In via Piranesi trovate 75 motociclette che hanno fatto la storia delle due ruote dal dopoguerra ad oggi. Spiega il comunicato che la mostra prende le mosse da quella proposta nel 1998 dal Gugghenheim di New York, riproposta l’anno successivo a Bilbao col titolo “The Art of Motorcycle”

Orari: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica dalle 10 alle 20, venerdì dalle 10 alle 22. Chiusura lunedì 22 e 29 ottobre. Biglietti: 9 euro, ridotti 6 euro. Di seguito un piccolo assaggio delle moto in esposizione a Mad.

Sono 75 le motociclette in esposizione. Qui un assaggio









  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: