Molotov contro una moschea alla periferia di Milano

Quattro attentati contro il centro islamico di via Crivellino ad Abbiategrasso, nel milanese, fanno riflettere sul grado di violenza che si sta scatenando in Lombardia. L'ultima molotov è stata gettata contro la casa di uno sfortunato imprenditore risedente al civico 14, mentre il Centro Islamico si trova al 24, come riporta il Giornale.

Milano sta scoprendo una serie di indizzi che non deve sottovalutare rispetto all'integrazione. Nel corso degli ultimi anni sono sempre di più i malumori che sfociano in violenza (intolleranza verso i rom, episodi di via Sarpi, aggressione alla vice presidente delle donne marocchine). La città deve interrogarsi se vuole correre verso uno scontro contro le culture "altre" oppure mettere in campo forze, anche economiche, per favorire un'integrazione reale. Certamente bisogna capire che siamo diventati, e lo saremo per molto tempo, terra di emigrazione.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: