Operazione Briantenopea: in manette Giovanni Antonicelli, ex assessore Pdl a Monza

Antonicelli si è dimesso nel 2012

Arresti e perquisizioni questa mattina nel monzese e in Campania nell'ambito dell'indagine denominata 'Briantenopea', che ha portato alla luce un'associazione per delinquere ben radicata, composta da persone in contatto con esponenti di clan camorristici del napoletano (come i Gionta e i Mariano).

Come leggiamo sul Corriere il gip di Monza ha emesso 43 misure nei confronti di soggetti indagati a vario titolo per associazione per delinquere.

Tra gli arrestati c'è Giovanni Antonicelli, ex assessore all'Ambiente del Comune di Monza (Pdl), in carica dal 2007 al 2012. Nell'inchiesta è spuntato anche il nome di Renzo De Biase, ex consigliere comunale di Milano attivo tra il 2009 e il 2011 (Pdl).

Repubblica precisa che la magistratura di Monza, coordinata dal sostituto procuratore Salvatore Bellomo, segue due filoni per quanto riguarda l'ex assessore: la manutenzione degli alloggi Aler (affidata alla Pmg) e la raccolta dei rifiuti a Monza (affidata alla Sangalli).

Gli investigatori pensano che le commesse siano state affidate a imprese riconducibili a persone legate alla camorra, in cambio di voti a favore di Antonicelli.

De Biase che non si è ricandidato alle ultime elezioni non è indagato, ma Bellomo ha fatto sapere che

"venne favorito nelle penultime elezioni comunali di Milano. Sappiamo che ha ottenuto voti di favore ma non sappiamo, al momento, se ne fosse consapevole"

E' spuntato anche un 'tariffario' per la compravendita dei voti - fonte IlGiorno -: l'associazione criminale aveva a capo Giuseppe Esposito, che in una intercettazione parlava di 30 euro per un voto singolo e 50 euro per quello di una famiglia.

Chi è Giovanni Antonicelli


Come abbiamo già detto ricopriva all'interno della giunta del sindaco Marco Mariani la carica di ex assessore all'Ambiente e Acque, con delega all'ecologia, smaltimento rifiuti, manutenzione cimiteriale, patrimonio, demanio e alloggi comunali.

Si è dimesso praticamente un anno fa, nel 2012, qualche settimana prima delle nuove elezioni Amministrative (vinte dal candidato sindaco del Pd Roberto Scanagatti). Le ragioni sono rimaste oscure, ma già a novembre si parlava di indagini a suo carico.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: