Asili, in tilt le iscrizioni via internet

Martedì era il giorno cruciale: da quel giorno ci si poteva collegare al sito del Comune di Milano per compilare i moduli necessari per il primo step dell'iscrizione. E puntualmente ecco le prime difficoltà: disagi, sito internet in blocco per i troppi accessi e poi disattivato dagli stessi tecnici di Palazzo Marino.

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato come fare a iscrivere i vostri bambini alle scuole d'infanzia e agli asili nido.

Il Comune ha dovuto fermare le operazioni on line per risolvere i guai: troppi accessi al sito ma sicuramente un sistema non all'altezza.
Da oggi, con un potenziamento del server, dovrebbe funzionare in maniera corretta e senza problemi per gli utenti.
L'iscrizione funziona così: si devono indicare nella scelta quattro scuole e le prime due sono individuate grazie a una mappa interattiva che segnala gli istituti comunali, o accreditati, più vicini alla propria abitazione. E qui arriva il primo problema: il Geoschool che dovrebbe indicare la scuola più vicina non funziona bene, elaborando percorsi un po' fantasiosi. Soluzione: bloccata anche la mappa interattiva.

Le famiglie temono che i loro figli vengano assegnati a scuole non scelte o troppo distanti per un banale errore informatico.
Il Comune cerca di rassicurare i genitori ricordando che c'è tempo fino alla fine di aprile per le iscrizioni e che l'ordine d'arrivo delle domande non comporta precedenza nell'assegnazione del posto. Certo è che è fondamentale sapere con esattezza quale sia la scuola più vicina a casa, dato che questo comporta un punteggio non indifferente per l'assegnazione del posto.
Insomma, ci vorrà un po' di pazienza in attesa che tutto funzioni per il meglio La domanda però nasce spontanea: internet è l'unico modo per iscriversi o è possibile anche andare direttamente nelle scuole? Le informazioni del Comune in merito non sono per nulla chiare.

  • shares
  • Mail