Cartoomics 2013: la recensione della serata Beatles&Rolling Stones alle Scimmie

Sul palco le tribute band The Triflers e Donkeys Forever

Ieri sera alla Scimmie di Milano è andata in scena una festa, un assaggino di quello che si potrà gustare a Cartoomics 2013: infatti quest'anno si celebreranno in grande stile i 50 anni di Beatles e Rolling Stones con l'iniziativa "The satisfaction of yesterday" (organizzata da Italia Crea in collaborazione con Beatlesiani d'Italia Associati e Rolling Stones Italia). Sul palco i The Triflers e i Donkeys Forever, che hanno tributato un omaggio con i fiocchi a queste due pietre miliari della storia del rock.

Per quanto riguarda i Beatles il prossimo 22 marzo saranno 50 anni dalla pubblicazione di "Please please me", il primo LP del quartetto di Liverpool. Un disco dal sapore molto vivo anche a distanza di anni, molto 'live': infatti nelle intenzioni del produttore dell'epoca, George Martin, c'era il voler ricreare l'atmosfera dei concerti della band allo storico Cavern. Tanto che per un attimo si è pensato di registrarlo addirittura lì, preferendo poi uno studio per così dire 'tradizionale'. Studio che venne prenotato per un solo giorno, e quindi non c'era tempo da perdere: bisognava immortalare su nastro tutto il meglio one shot o quasi. Leggendarie le tempistiche di realizzazione (i brani incisi in quella sessione vennero realizzati in 12 ore o poco più) e la copertina (i quattro Beatles che si affacciano dagli studi londinesi della Emi. Una copertina 'immediata', così come il resto del disco. E pensare che Martin voleva fare una session fotografica allo Zoo di Londra!).
L'essenza vera della band, che noi immaginiamo ancora imberbe e inconsapevole del successo che avrebbe avuto, si può tastare oltre che nei celeberrimi singoli, a mio avviso, anche nella cover di "Twist and Shout": venne registrata per ultima, e nonostante la stanchezza, i Beatles diedero il meglio di sè, come facevano sul palco del Cavern. Dove questo brano scatenava letteralmente i presenti in forsennati balli.

I Rolling Stones invece proprio nel 2013 compiono 50 anni: si festeggia infatti l'ingresso in formazione di Charlie Watts. Una storia, quella dei Rolling, nata quasi sui banchi di scuola, e su un treno, con il leggendario incontro tra Mick e Keith che, non vedendosi da alcuni anni, si misero a parlare e decisero di suonare insieme. Tirando in ballo anche il vecchio compagno di scuola di Mick Dick Taylor. Intanto Brian Jones una sera va a sentire una band, in cui suona proprio Charlie Watts, e in cui entrerà con il nome di Elmo Lewis. Dopo uno show, a cui erano presenti anche Mick e Keith, i tre si parlano e mettono insieme la formazione che si esibirà il 12 luglio 1962 sul palco del Marquee di Londra - tra l'altro, in sostituzione di un'altra band -: Mick Jagger alla voce, Keith Richards ed Elmo Lewis alle chitarre, Dick Taylor al basso, Ian Stewart al piano e Mick Avory alla batteria. Avory sarà sostituito prima da Tony Chapman e poi nel gennaio 1963 da Watts. E da Satisfaction in poi (1965) è leggenda.

Le due formazioni sono pietre miliari della storia del rock, e sulla loro rivalità si è spesso cavalcato ingiustamente: infatti i Rolling hanno in repertorio persino una canzone scritta per loro dal duo Lennon/McCartney ("I Wanna Be Your Man") a testimonianza della reciproca stima.

Insomma, l'appuntamento a Cartoomics è davvero da non perdere. Anche perchè Beatles e Rolling Stones sono anche parte integrante della storia della cultura, per quanto riguarda il mondo dei fumetti e dei cartoon: dalla serie a cartoni animati The Beatles (andata in onda dal '65 al '69 negli States) e Yellow Submarine, al video di "Harlem Shuffle" (1986), passando per le incursioni che le due band hanno fatto nei cartoon moderni (Simpson, Griffin, South Park).

Cartoomics 2013: dal 15 al 17 marzo presso Rho Fiera Milano


Per l'edizione numero venti Cartoomics si sposta presso il polo fieristico di Rho, dal 15 al 17 marzo prossimi. Il programma ovviamente è ricchissimo di eventi e appuntamenti. Andiamo con ordine (qui comunque trovate tutto il programma).

Innanzitutto si festeggeranno i 50 anni di Iron Man, l'eroe della Marvel che torna al cinema il prossimo 24 aprile con "Iron Man 3". Ospite d'onore sarà Max Pezzali. Per gli appassionati, da non perdere anche la maratona X Files - la serie infatti compie 20 anni -.

Presenti numerose mostre: oltre ad Iron Man, si festeggeranno i 50 anni dell'affascinante Eva Kant, e il "Kamasutra (a fumetti), da Jacovitti a Milo Manara".

Novità dell'edizione 2013 saranno il Cartoomics Fan Film Festival e il Movie Makers Lab, due eventi dedicati al cinema autoprodotto a basso costo: per quanto riguarda il primo, la giuria (composta da giornalisti delle migliori riviste di critica cinematografica, blogger e autori di fan film) sceglierà il vincitore tra i 12 cortometraggi in concorso. Tre le categorie: fumetti/manga, sci-fi, horror-fantasy-videogames. Movie Makers Lab invece racchiude una serie di corsi e workshop gratuiti per imparare segreti e tecniche per realizzare film, cortometraggi o cartoni animati.

L'Area Fantascienza quest'anno sarà ancora più grande (saranno allestiti 12 spazi a tema), e, sempre novità del 2013, saranno inaugurate le aree Foresta Magica (area Fantasy) e Action. Non mancheranno le attesissime anteprime di serie tv e cartoon e la sfilata nazionale CosplayCity.

Tra gli ospiti, oltre a Max Pezzali, ci saranno il disegnatore Lee Bermejo, Mario Gomboli, Tito Faraci ed Enzo Facciolo (per parlare ancora di Eva Kant), Fulvio Gatti e Valerio Evangelisti, autori della graphic novel "Sturm und Drang", le cover band dei Beatles e dei Rolling Stones (che il 14 saranno protagoniste di una serata-evento alle Scimmie), Nicola Nocella e Omar Pedrini.

Ma la festa inizierà durante la Cartoomics Week, che si terrà dall'11 al 14 marzo, con numerosi eventi collaterali.

Infine vi segnaliamo che in contemporanea, con lo stesso biglietto d'ingresso (orari 9.30-19.00; ingresso 12 euro/10 euro con coupon sconto, ridotto 8 euro, gratuito per bambini da 0 a 10 anni, cumulativo famiglia 2 adulti e max 2 bambini sotto i 10 anni 18 euro, abbonamento individuale valido 2 giorni 18 euro, abbonamento individuale valido 3 giorni 25 euro), sarà possibile visitare anche: Ludica, il Festival italiano del gioco e del videogioco (che quest'anno comprende anche Ludica Model, dedicato al modellismo, e Ludica Bimbi), Weekend Donna, la kermesse dedicata appunto alla donna, e Hobby Show, il Salone delle arti e della creatività manuale.

  • shares
  • Mail