Realmaps: la mappa politicamente scorretta di Milano che spopola in rete

Una mappa che "legge" la zone di Milano in maniera cinica e irriverente


Tutte le realtà hanno una chiave di lettura diversa a seconda di chi la legge. Per esempio: Hai scelto Porta Romana per la sua posizione strategica, i negozi e i graziosi ristorantini? In realtà non è altro che il covo degli "studenti della terronia". Lo dice Realmaps: "Una sintesi tipo/tipografica di note realtà urbane". Milano è la prima delle mappe che seguiranno. Ovviamente è tutto molto scorretto e tendente al sensazionalismo.

Molte zone sono mappate in base alla professione, ma anche a categorie merceologiche: Vuitton e Rolex in zona Sempione, pantaloni rossi (?) all'Arco della Pace. Ci sono i quartieri mappati secondo un'etnia prominente e i mitologici loft: per trentenni in Bovisa, quarantenni in zona Ortica e per 60enni (?) in zona Mecenate. Bisognerebbe chiedere agli autori cosa si intende per morte civile (in perifieria ovest) e incivile (periferia sud). E via di altre amenità.

Sicuramente a qualcuno di voi guardando la mappa concepita da Realmaps sarà venuta in mente una foto che girava in rete, una mappa di Milano appesa in metropolitana, dove qualcuno riportava in pennarello le zone della città attraverso caratteristiche simili, realizzata dalle fervide menti de Il Deboscio. Ve la riproponiamo dopo il salto.

  • shares
  • Mail