Arrivano i nuovi Ecocontributi per lo smaltimento degli elettrodomestici

Ieri al supermercato mi sono imbattuto in questo cartello. Leggendo qua ho saputo che entra in vigore anche in Italia una nuova Legge che allinea il nostro Paese con quanto già accade nell'Unione Europea. In pratica le aziende produttrici e importatrici di apparecchi elettrici ed elettronici (dal frigorifero alle lampadine) avranno il compito di gestire su tutto il territorio nazionale i rifiuti derivanti dai prodotti hi-tech attraverso il trattamento e il riciclo degli apparecchi non più funzionanti. Per finanziare i costi dello smaltimento la Legge prevede un Eco-contributo sui nuovi prodotti, aggiunto al prezzo del prodotto, oppure incluso.

Un piccolo sovrapprezzo per una giusta causa. In questo modo si potrà recuperare oltre l’80% dei materiali presenti all’interno di ciascun prodotto, quali ferro, rame, acciaio, alluminio, plastica e vetro, garantendo il completo smaltimento delle componenti pericolose (come i gas CFC nei vecchi elettrodomestici, il piombo nei tubi catodici dei televisori, il mercurio delle lampade a risparmio di energia), per la tutela dell’ambiente e della salute.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: