Universitari fuori sede: appartamenti a prezzi calmierati dall’Aler

Appartamenti ristrutturati e arredati, dai 45 agli 82 metri quadrati a 330 euro a posto letto, comprensivi di spese, pulizie e biancheria. Un miraggio? No, almeno non per gli studenti fuori sede che studiano a Milano. Grazie a un accordo con il Ministero delle Infrastrutture e Regione Lombardia. L'Aler, da qui al marzo 2009 metterà a disposizione 207 alloggi, 131 dei quali ricavati dal recupero di sottotetti (qui il comunicato).

L'assegnazione, effettuata dall'Università (nello specifico Politecnico e Università Bocconi), si basa sul reddito familiare degli studenti, che non deve superare i 44mila euro, e sul rendimento universitario. Insomma meritevoli e mediamente poveri. I primi 36 sottotetti (per 84 studenti) si trovano nel quartiere Botticelli. Il progetto, oltre a cercare di dare una risposta all'emergenza alloggi intende favorire il mix sociale e generazionale di alcune zone della città a popolazione mediamente anziana, per ristabilire un equilibrio e favorire la creazione di nuove attività commerciali. Una prospettiva senz'altro auspicabile anche in altre zone della città.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: