Pasqua e Pasquetta, che fare a Milano? Il Comune propone i musei civici

Gli orari e i giorni di apertura dei musei civici durante le festività

Non sarà una Pasqua molto fortunata dal punto di vista del meteo, per cui per trascorrere un po' di tempo libero è meglio trovare qualche alternativa al chiuso (e all'asciutto). Anche per il giorno di Pasquetta, storicamente dedicato alle scampagnate, ai pic-nic e alle prime grigliate all'aperto.

Il Comune di Milano può venirci in aiuto dato che tutti i musei civici (Musei del Castello Sforzesco, Museo del Novecento , Museo di Storia naturale, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento), come già avvenuto in occasione di altre feste, rimarranno quasi sempre aperti.

Domenica 31 marzo i visitatori potranno entrare dalle ore 9.30 alle 17.30, mentre lunedì 1° aprile i musei osserveranno la normale chiusura prevista il lunedì (tranne il Museo del Novecento, che aprirà nel pomeriggio dalle ore 14.30 alle 19.30).

Per quanto riguarda le mostre allestite a Palazzo Reale ("The desire for freedom. Arte in Europa dal 1945", "Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter") e al PAC ("Jeff Wall/Actuality") a Pasqua potranno essere visitate durante i normali orari di apertura (dalle ore 9.30 alle 19.30) mentre a Pasquetta Palazzo Reale e PAC resteranno aperti in via straordinaria dalle ore 9.30 alle 19.30.

Infine chi deciderà di visitare sia la mostra "Modigliani" sia "The desire for freedom" potrà acquistare un biglietto cumulativo comprensivo di audioguida (costo: 16 euro intero e 14 euro ridotto).

  • shares
  • Mail