Referendum Propositivo: la raccolta firme del Movimento 5 Stelle di Milano

Banchetti per firmare in Largo Cairoli dalle 10 alle 18 nei giorni del 20 ed il 21 aprile e inoltre il 10 e l'11 di maggio.

A Milano abbiamo visto all'opera recentemente i referendum "propositivi": quelli su traffico, verde pubblico, energia sostenibile votati nel giugno 2011. "Propositivi" rigorosamente tra virgolette, visto che in realtà si tratta di referendum consultivi che servono al massimo a dare un indirizzo alla giunta, a farle sapere, insomma, come la vede la cittadinanza. Oltre a questo, ovviamente, esistono i referendum abrogativi, quelli classici, che hanno il potere di cancellare leggi già esistenti.

Il Movimento 5 Stelle di Milano - seguendo la spinta di una maggiore democrazia partecipativa - sta cercando di mettersi all'opera per introdurre dei referendum propositivi (o deliberativi) veri e propri, come spiegano sulla pagina di Facebook:

Carissimi stiamo raccogliendo a Milano 5000 firme per modificare lo statuto del comune e inserire lo strumento del referendum propositivo per permettere ai cittadini di fare proposte che poi vengano attuate dall'amministrazione. Come sapete oggi disponiamo solo di referendum consultivi o abrogativi.

L'obiettivo è quindi di raccogliere le firme necessarie per proporre una modifica allo statuto del Comune in modo che poi il Consiglio Comunale possa votare per l'introduzione dello strumento del referendum propositivo. Il Collegio dei Garanti ha dichiarato ammissibile la proposta avanzata, quindi c'è la possibilità di presentare la legge di iniziativa popolare. Il che ovviamente non vuol dire che raccolte le 5mila firme ci saranno i referendum propositivi, ma semplicemente che al Comune di discuterà e voterà questa proposta di legge.

Qui il link all'evento di Facebook, ricordando che per votare bisogna avere almeno 16 anni, essere residenti a Milano e avere con sé un documento di identità, i banchetti per firmare saranno in Largo Cairoli dalle 10 alle 18 nei giorni del 20 ed il 21 aprile e inoltre il 10 e l'11 di maggio.

  • shares
  • Mail