Roman Abramovich: le mani su Malpensa

Ci eravamo occupati anche altre volte dei destini di Malpensa; quando sembrava che RyanAir volesse risollevarla dal baratro, quando Formigoni parlava di "decisioni folli" e altre in cui proponeva scambi a dir poco imbarazzanti. Ora sembra che da quella regione dell'immaginario che è a metà strada tra Londra e Mosca sia in arrivo una specie di contrappasso dantesco: in fondo è giusto.

Noi gli abbiamo mandato Flavio Briatore – da qualche mese presidente dei Queens Park Rangers – e loro ci mandano Roman Abramovich. Già, perché secondo alcuni rumours riportati da “Il Mondo”, l’oligarca russo avrebbe intenzione di mettere la mani su Malpensa. La Air Union, seconda compagnia russa dopo la Aeroflot - che ha come soci di maggioranza proprio i fratelli Abramovich – sembrerebbe interessata agli slot dell’hub lombardo. Le ultime novità su "come faremo a partire le prossime estati per Miami, Rio de Janeiro o Tokyo" le trovate in questo pezzo del Sole 24 Ore.

  • shares
  • Mail