Boa scappato a Milano: ritrovata Cleo, era nel locale caldaie

L'animale sta bene, ma il proprietario sposterà tutti i serpenti in un altro luogo

Dopo cinque giorni di ricerche finalmente Cleo è stata ritrovata: il boa femmina che una settimana fa era scappata attraverso il wc, e che aveva creato panico non solo nel suo condominio ma in tutto il quartiere, è spuntata nel locale caldaie.

L'animale, che ha 3 anni e mezzo ed è lungo 2 metri e mezzo, come leggiamo sul Corriere si era rifugiato dietro ad un quadro elettrico. Si vedeva spuntare la sua coda ed è stata così recuperata. Se fosse finita nei condotti fognari si sarebbe potuta perdere, rischiando la vita al freddo, senza poter accedere a fonti di calore.

In futuro però Cleo e gli altri serpenti che con lei vivevano in via Puricelli dovranno cambiare casa: dopo le discussioni con i vicini di casa infatti il proprietario ha deciso di spostarli in un altro posto.

Boa scappato a Milano: è fuggito nel wc, panico in un palazzo


"Toc Toc...salve son il suo vicino di casa. Mi scusi sa, ma mi è scappato il boa..."

Come il boa? Sì, il boa. Un serpentone lungo due metri e mezzo. E' uscito dalla sua teca, ha approfittato di una distrazione momentanea del suo 'padrone' per scappare, corren..ahem...strisciando, e si è infilato nel water (perchè i serpenti trovino irresistibili le toilette resta un mistero ).

E poi puff! è sparito nel nulla.

Il fattaccio è avvenuto un giorno e mezzo fa in un palazzo di via Puricelli e nel condominio è scattato il panico. Il povero serpente intanto potrebbe anche non essere più nei condotti dello stabile: potrebbe essersi avventurato, come uno degli alligatori di New York, nelle fogne cittadine, alla ricerca di qualche ratto magari.

Ci piace pensare a questa eventualità, piuttosto che alla sua morte a causa del freddo. Intanto il Corpo forestale ha fatto sapere che non si tratta di un animale pericoloso, come leggiamo sul Corriere. Stefano Scali, erpetologo del Museo di storia naturale di Milano, ha spiegato:

"Ritengo improbabile che se è finito nelle fogne possa sopravvivere a lungo. Questi animali sono abituati ai climi tropicali. Sotto terra, nelle fogne, trovano cibo, ma freddo e umidità impediscono persino la digestione. Hanno bisogno di mettersi al sole, scaldarsi, cacciare [...] Un boa di quelle dimensioni si può spostare per brevi tratti, ma non c'è alcun motivo di allarme. Per quanto grosso, è innocuo; al massimo può mordere, ma procurando solo una ferita superficiale"

Beh, se lo vedete, ecco cosa dovete fare: vi basterà chiamare la Polizia locale allo 02.02.08. Gli faranno una multa?

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail