Colpo "col buco" alla gioielleria Damiani

Un piano da film, ma evidentemente efficace anche nell'era dei super impianti d'allarme. Una banda di ladri ha svaligiato il caveau della gioielleria Casa Damiani, non il negozio in via Montenapoleone ma proprio la sede in corso Magenta.

Per mesi i sette ladri hanno "lavorato" ad aprire un buco nel muro nella cantina adiacente al palazzo Damiani. Una volta entrati si sono fatti accompagnare dal direttore nel caveau (grazie a un travestimento da agenti della guardia di finanza) e poi lo hanno sopraffatto, rubando una gran quantità di gioielli.

L'entità del furto non è stata comunicata, ma si sa che è ingente.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: