Marco Trabucchi: 100 volte in corsia preferenziale

Quando in passato avevamo affrontato l'argomento i toni erano stati a dir poco accesi; ma ora si scopre altro. Ovvero che Marco Trabucchi, l'uomo alla guida del Porsche Cayenne che ha causato l'incidente in Porta Vittoria costato la vita a Giuliana Grossi, era un habituè della corsia preferenziale. Lo si legge nelle pagine milanesi del Corriere e lo riporta anche TgCom.

Tanto da essersi meritato un centinaio di contravvenzioni nei mesi precedenti, e per la precisione da settembre 2007 a febbraio 2008. Una media mostruosa, più o meno una multa al giorno, escludendo i sabati e le domeniche. Attualmente il Pubblico Ministero Cecilia Vassena sta proseguendo l'inchiesta sull'incidente, in cui Trabucchi è accusato di omicidio colposo e lesioni gravissime plurime.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: