Ritirato l"'ammazzaparchi": gli ambientalisti esultano

Vittoria per gli ambientalisti lombardi. Ieri il Consiglio Regionale ha deciso di stralciare l'emendamento “Ammazzaparchi”, presentato dall'Assessore regionale al territorio Davide Boni della Lega e approvato il 20 febbraio scorso dalla maggioranza del Consiglio.

Con il famigerato emendamento i piccoli comuni dell'hinterland, con la prospettiva di incamerare oneri di urbanizzazione per la concessione di licenze edilizie, potevano decidere autonomamente di far costruire la dove prima c'erano sacrosanti vincoli ambientali.

Milano dagli anni 70 è circondata da un anello verde di parchi regionali: ad ovest dal parco del Ticino (riserva della Biosfera Unesco), dal parco Agricolo a Sud e a est dal Parco dell'Adda. Naturalmente il dubbio che dietro al provvedimento Boni si celassero importanti gruppi immobiliari interessati a costruire nuove residenze nell'hinterland è balenato a molti.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: