Vandali all'opera, bagni chimici bruciati in zona Colonne di San Lorenzo

Durante la scorsa notte, due bagni chimici in Via Pio IV (zona colonne di S. Lorenzo) sono stati devastati e dati alle fiamme. Gli autori sono ignoti, ma è l'ennesimo gesto vandalico che colpisce il bene comune sul territorio di Milano. Il Vicesindaco Riccardo De Corato ha dichiarato:

“Dopo le colonnine Sos continuamente vandalizzate, che costano al Comune quasi 90 mila euro all’anno, e le aree degradate per la presenza di clochard, nomadi e ‘punkabbestia’, la cui pulizia costa più di 1 milione di euro all’anno, oggi i teppisti se la prendono anche con i bagni chimici. Nella notte, infatti, ignoti devastatori hanno dato fuoco a due servizi in via Pio IV, alle Colonne di San Lorenzo. Un gesto vile e inutile che ci costringe, ancora una volta, a fare i conti con la stupidità e la violenza di devastatori purtroppo sempre operativi. Che ora colpiscono anche i servizi igienici pubblici”

I bagni verranno sostituiti dall'Amsa con una spesa di circa 9mila euro. Già in passato alcuni vandali avevano provato a dare fuoco ai wc chimici, però senza riuscirci, grazie all'intervento dei pompieri.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: