L'Atm al passo coi tempi: i 5 euro nuovi non li vogliamo!

Molti distributori automatici non accettano la nuova banconota da 5 euro: l'Atm non è da meno

A quasi due settimane dalla sua messa in circolazione, la nuova banconota da 5 euro continua a essere rifiutata dalla stragrande maggioranza dei distributori automatici.
Self service di benzina e sigarette, parcometri e macchinette del caffè, persino le casse automatiche di molti supermercati: i lettori non l'accettano. Anche la merendina e il caffè al distributore nelle aziende private e pubbliche richiedono la vecchia banconota, che per fortuna è ancora in circolazione e molto diffusa.
E, per non farci mancare nulla, anche l'Atm si mette al passo coi tempi: quella banconota non la vogliamo.
E' vero che ancora in pochi ce l'abbiamo tra le mani, ma il problema non sembra di poco conto. Infatti occorrerebbe sostituire i lettori ottici se non l'intero macchinario, il tutto a spese dei gestori. Ok, passi per le merendine e il caffè, ma almeno che i servizi di pubblica utilità si organizzino in tempo.
Pertanto ricordiamo all'Atm che presto il restyling riguarderà tutte le altre banconote europee. Coraggio, ce la possiamo fare.

  • shares
  • Mail