Di nuovo polemiche tra Sgarbi e Mussolini

alessandra mussolini

Evidentemente i nostri politici non hanno niente di meglio da fare che gettarsi di continuo in polemiche tanto sterili quanto inutili. L'ultima coinvolge, come sapete, Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi, assessore alla cultura di Milano.

Una notizia dell'Ansa riporta alcune dichiarazioni della Mussolini fatte nelle ultime ore:

"Sgarbi e' un personaggio minore, trascurabile, insignificante. Dal punto di vista politico, poi, e' semplicemente ininfluente, tant'e' che quando venne a chiedermi una candidatura alle scorse politiche gliela rifiutai: forse e' questo il motivo del suo rancore-la Mussolini aggiunge-Sgarbi assessore, grazie anche al contribuito fornito da Azione sociale per la vittoria del centrodestra a Milano, e' l'unico errore del sindaco Moratti, che ha la responsabilita' di aver dato ai cittadini un amministratore che non meritano"

Ma è possibile che un litigio avvenuto in uno show, chiamiamolo così, televisivo debba avere una ricaduta istituzionale? E' possibile che gli strascichi del diverbio di una giuria che si occupa di giudicare Pupe e Secchioni, arrivino a tirare in ballo il sindaco di Milano?

Tutto ciò è terribilmente surreale e grottesco.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: