Taste of Milano: quattro giorni per buongustai

La quarta edizione della kermesse per appassionati di alta cucina si trasferisce fino a domenica negli spazi di Superstudio Più di via Tortona 27, con un programma fittissimo e tante golose specialità di titolati chef milanesi e non solo.

Un’occasione unica, e anche abbordabile economicamente, per assaggiare i piatti che vengono proposti in alcuni dei ristoranti più in della città. Da Andrea Aprea del Vun a Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni, da Roberto Okabe di Finger’s Garden a Viviana Varese di Alice Ristorante, da Andrea provenzani del Liberty a Matteo Torretta de Al V Piano, da Luigi Taglienti di Trussardi alla Scala a Enrico Bertolini del Devero, da Lorenzo Santi de La Maniera di Carlo a Wicky Priyan del Wicky’s, più quattro giovani chef scelti dalla prestigiosa associazione dei Jeunes Restaurateurs D'Europe.

Ognuno di loro presenterà tre piatti a 4/5/6 € e ogni avventore potrà decidere di farsi un percorso di degustazione secondo il proprio gusto. Il tutto scegliendo i corretti abbinamenti con i vini suggeriti dalla nota enoteca romana Trimani.

Per chi vuole osare o scoprire di più, innumerevoli gli showcooking, le masterclass, i blind taste, i workshop, presentazioni e degustazioni di ogni genere, oltre a selezionati stand che propongono in vendita specialità gastronomiche del Bel Paese.

Non manca anche lo spazio alla musica con una serie di djset a cura di RMC.

Diverse le modalità d’ingresso che spaziano dal biglietto standard a 15€ al biglietto gourmet a 55€, dal pacchetto Chef’s Secrets o il wine a 39€, tutti da maggiorare di 1,50€ di diritti di biglietteria.

Per maggiori dettagli e informazioni non resta che navigare nel sito ufficiale della manifestazione.

Taste of Milano 2013 - 3

Taste of Milano 2013

Taste of Milano 2013 - 3
Taste of Milano 2013 -1
Taste of Milano 2013 -2

  • shares
  • Mail