Violenza in divisa?

polizia locale

La notizia è del mese scorso, ma è arrivata al consiglio comunale di Bollate negli ultimi giorni. A Bollate il 15 di settembre un diverbio per una multa tra un vigile e un bollatese è degenerato in una situazione dai risvolti oscuri. Dopo le proteste del giovane, cinque vigli hanno caricato il ragazzo sul furgone della polizia locale per portarlo al comando centrale, purtroppo la destinazione finale è cambiata ed il ragazzo è stato accompagnato al pronto soccorso con lesioni di vario genere.

Il giovane ha denunciato il fatto ai carabinieri e il consiglio comunale di bollate sta indagando a sua volta sulla vicenda. Affari Italiani riporta una nota, che riprendiamo parzialmente, del consigliere regionale di Rifondazione Comunista Luciano Muhlbauer:

"Un'ordinaria storia di follie da periferia urbana, si potrebbe dire - prosegue Muhlbauer nella nota - se non fosse per il fatto che ultimamente a Bollate si sono verificati diversi episodi di violenza che hanno coinvolto vigili urbani e che in tutta la Lombardia si registra un aumento di casi simili. Beninteso, casi anche molto diversi tra di loro, dove troviamo agenti sia nella parte delle vittime, sia in quella degli aggressori, ma che ci portano comunque e sempre al medesimo problema, cioè al ruolo e ai compiti di quella che oggi si chiama polizia locale".

Cos'è successo veramente non sta a noi dirlo, certo il problema dell'individuazione del ruolo della polizia locale è sempre più presente. Molto spesso i vigli svolgono funzioni troppo simili a quelle della polizia e sempre più spesso vengono coinvolti in situazioni non propriamente legate a traffico e viabilità.

Voi siete mai stati protagonisti di "problemi" con polizia locale o forze dell'ordine?

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: