I Magazzini della Stazione Centrale tornano a vivere (per un week end)

Musica ed eventi per portare un po' di attenzione su uno dei tanti luoghi abbandonati di Milano.

Si torna a parlare dei Magazzini Raccordati di via Sammartini e via Aporti, 120 magazzini e 30mila metri quadrati quasi del tutto abbandonati. I progetti di rilancio non mancano, ci mancherebbe, ma passare dalla carta alla realtà sembra una missione impossibile.

Anche per provare a smuovere le acque in cui si sono impantanate tutte le idee per il recupero di uno spazio che potrebbe dare nuova linfa a una zona in difficoltà, il gruppo Fas dei Comitati per Milano ha organizzato un weekend per andare alla scoperta di un luogo carico di fascino: esposizione sui vari progetti che potrebbero - prima o poi - prendere corpo; musica dal vivo; esibizioni di clown; capoeira e kung fu e insomma parecchie iniziative per provare ad attirare un po' di attenzione su uno dei tantissimi luoghi abbandonati di Milano.

Guarda la gallery: gli ex Magazzini Raccordati

Ma perché non riesce a partire il rilancio? Le aree sono di proprietà di Grandi Stazioni, gruppo Ferrovie dello Stato, che punta a trasformare quest’area nel nuovo distretto della movida. Ma Grandi Stazioni prima avrebbe voluto veder realizzato il megaparcheggio sotterraneo, che invece è stato stoppato dal Comune.

in attesa che la situazione si sblocchi, il comitato chiede di poter sfruttare questi spazi, salvandoli dal degrado e tenendoli aperti con progetti temporanei, sociali e culturali.

  • shares
  • Mail