I divieti di Pisapia: fa furore una pagina Facebook contro l'ordinanza anti-gelato

Dal "divieto di calzino bianco con i sandali", al "divieto di rimozione di chiavetta usb"

In principio fu la frazione immaginaria di Milano 'Sucate': dopo il Milanese Imbruttito un'altra pagina a sfondo milanese sta facendo furore su Facebook, I Divieti di Pisapia.

Come nei due casi citati chi ci sia dietro non si sa, anche se nella gallery compaiono immagini della manifestazione organizzata da esponenti del centrodestra qualche giorno fa di fronte ad uno dei punti vendita di Grom, il gelato-chic per eccellenza .

I gestori del profilo stanno provando a immaginare i nuovi divieti che il primo cittadino potrà mettere in atto in un prossimo futuro - anche se l'ordinanza chiave del gelatogate dovrebbe essere già storia passata -.

Ma la polemica sul caso non si placa: i negozianti infatti chiedono alla giunta di regolamentare in tutta la città gli orari della movida. L'assessore alla Sicurezza, Marco Granelli, ha già replicato:

"Con una città viva 24 ore al giorno, il problema è creare regole condivise che rispettino le scelte di tutti. L'amministrazione è, come sempre, pronta al dialogo. Ma con spirito di responsabilità e buon senso da parte di tutti"

Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano

Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano

Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano
Pagina Facebook contro il Sindaco di Milano

  • shares
  • Mail