Torna il cinema gaylesbico con Bruce LaBruce


Comincia oggi, con un aperitivo sul sagrato del teatro Strehler, la 22esima edizione del Festival di cinema gaylesbico e queer culture di Milano. Dopo la "defenestrazione" dell'assessore Sgarbi sembra del tutto improbabile che quest'anno l'evento ottenga il patrocinio del Comune, già negato l'anno scorso. In ogni caso gli organizzatori, con il supporto del Cig-Arcigay, sono riusciti lo stesso a ottenere lo Strehler, sede prestigiosa e visibile.

In cartellone qualche chicca, come appunto Otto, l'ultimo film dello scandaloso (si dice sempre così, no?) Bruce LaBruce. Da segnalare anche il documentario italiano - presentato a Berlino - Improvvisamente l'inverso scorso e Senza fine di Roberto Cuzzillo. Si comincia alla grande con Dream Boy, di James Bolton.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: