Aggirare i ticket di ingresso: a Londra le auto di lusso sono mini-taxi

congestion chargeVisto che viene citata spesso come esempio da amministratori, professoroni ed esperti, torniamo a parlare per un secondo di Londra.

Non ho potuto fare a meno di pensare al nostro Ecopass, quando ho recentemente sentito su TopGear, il programma BBC dedicato alle auto supersportive di lusso, il metodo dei ricconi inglesi per aggirare la loro "congestion charge".

Siccome per entrare a Londra la tariffa è di 8 sterline (circa 10 euro) al giorno, quindi 40 alla settimana, i possessori di auto di lusso le stanno registrando come mini-taxi, per circolare gratis. Il costo per rendere la propria auto un taxi è infatti di 82 sterline (circa 100 euro) una tantum, e 27 sterline all'anno.

Tutto il mondo è paese: moltissime supercar di lusso e suv, sono inquadrate come "mini-taxi". Maserati Quattroporte, Rolls Royce Phantom, Maybach 62, Jaguar e Cadillac, alla faccia del "mini".

Qui da noi le cose sono leggermente diverse. Probabilmente le auto che devono pagare la tassa a Londra, a Milano sono esentate. I "furbetti" nostrani a quanto pare si preferiscono un altro sistema, decisamente odioso: i falsi permessi per disabili...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: