De Corato, Thomas Kuhn, e il decreto sulla prostituzione

Più poteri ai vigili, che in sintesi dovranno avere la stessa autorità di polizia o carabinieri. Questa in sintesi la posizione, ribadita per l'ennesima volta, del vicesindaco Riccardo De Corato, come si può leggere in questo pezzo del Sole24Ore. Il tutto a riguardo di clandestini, pacchetto sicurezza, e via dicendo.

Vedremo come va finire, anche perchè ora, quel decreto legge sinceramente un pò particolare, che lo stesso Giuseppe Pisanu, non uno sfasciavetrine noglobal rastone da centro sociale aveva definito "Aberrante", diventerà una proposta di legge.

Anche qui, vedremo come va a finire: nel frattempo non riesco a non pensare ai nostri nonni, che tranquillamente andavano a puttane - si, chiamiamole col loro nome - senza che ci fosse nulla di strano, nelle stesse case chiuse che ora sono diventati locali dove va la Milano Che Conta in via Fiori Chiari. Kuhn lo chiamerebbe mutamento di paradigma.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: