I 100 anni di Milano Marittima

Fondata esattamente un secolo fa da meneghini purosangue, in questi giorni Milano Marittima compie cent'anni

fu instaurato un rapporto di convenzione tra l'Amministrazione Comunale di Cervia ed i Maffei, una delle più importanti famiglie del milanese; rapporto secondo il quale il Comune cedeva alla società lombarda una vasta zona di relitti marini con l'obbligo del concessionario di fabbricarne villini, parchi, giardini per creare così una nuova zona balneare. Questa fu denominata Milano Marittima, nome che confermava il forte legame con l'ambiente milanese

Potete leggere il resto della storia della celebre località balneare su wikipedia. E chi poteva immaginare che quelle due casette poco distanti Cervia sarebbero poi diventate quel trionfo di nazionalpopolare che è oggi, con i calciatori che ci vanno in vacanza, come Inzaghi. E mica è un insulto, solo una constatazione. Ora, cent'anni dopo che cosa rimane?

A cercare su youtube, il Papeete con dei video notevoli, qualcuno che si è messo a fare una versione imbarazzante di "Frangetta" denominandola "Milano Marittima is Burning". E poi che altro? Le spiagge dell'Adriatico che tocchi fino a settecento metri dalla riva, la sabbia fine, le spiagge con duecento file di ombrelloni, il divertimentificio e "Mirabilandia" che il secondo giorno entri gratis. Il Papero Mike e la dura vita di chi deve vivere dentro ai pupazzoni mascotte dei grandi parchi a tema. E dimenticavo, chiaramente la Moratti che, almeno lei, sfugge al clima monsonico di questo periodo, e va a celebrare la cosa.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: