Case Aler, stop ai furbetti del quartierino (popolare)

Probabilmente Dr. House sarebbe un nome più che corretto, oltre che per il noto medico televisivo, anche per chi sta portando avanti una lunga operazione di controllo degli affittuari delle case popolari dell'Aler. In questi giorni, infatti, l'Aler sta facendo controlli approfonditi sui propri affittuari milanesi, scoprendo in alcuni casi cose sconcertanti.

Il caso più evidente, che riporta questa mattina il Corriere Della Sera, è quello di un signore che paga 33 euro all'anno di affitto all'aler. Dalla sua dichiarazione risulta guadagnare 15mila euro al mese. Peccato che l'Aler abbia scoperto che possiede 10 case a Catania e qualche box. Ma non è l'unico, sono stati scoperti altri casi di proprietari di case e alcuni addirittura proprietari di case a Milano. Per ora i denunciati sono 100.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: