L'estate "nera" dei ritrovi di estrema destra e a settembre si inaugura il nuovo Cuore Nero


L'ennesimo spazio aggregativo della sinistra antagonista è stato demolito. Forza Nuova invece ha inaugurato l'auditorium "Massimo Morsello (colui che è stato condannato per la strage di Bologna) nella sede di piazza Aspromonte. L'associazione di estrema destra ha inoltre raccolto fondi per pagare gli avvocati dei tre skinheads arrestati dopo la rissa del 19 luglio con un gruppo di punkabbestia, in piazza Vetra: "A settembre costituiremo un Soccorso nero per i nostri ragazzi". Si cureranno da soli, così eviteranno i canonici pronti soccorsi e le domande delle forze dell'ordine dopo qualche pestaggio. Così va la vita.

L'inaugurazione dell'auditorium è solo il primo, sinistro, passo verso "la costruzione di una rete di aggregazione sul territorio". Lo scopo di Forza Nuova è una dichiarazione d'intenti: una casa per ogni anima della destra più estrema. Forza Nuova, Casa Pound, Hammerskin. Ma cosa stanno facendo concretamente gli skinhead? Dopo l'incendio doloso della sede di Cuore nero in viale Certosa, (qui il sito) Alessandro Todisco (leader storico del gruppo Irriducibili del-l'Inter) si è affiliato alla rete Casa Pound Italia, l'ala dura dell'ambiente extraparlamentare neofascista, e per sabato 6 settembre annuncia l'inaugurazione della nuova sede, qui a Milano. Purtroppo le CasePuond si moltiplicano in tutt'Italia e il rischio di una deriva fascista si sta concretizzando realmente. Sarà un autunno caldo?

Consiglio la visione del documentario Nazirock, di cii già avevamo parlato a suo tempo e di cui sopra uno stralcio.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: