Esercito in città: arrestato un falso poliziotto

secondo arresto esercito Milano

Secondo fermo per una pattuglia mista, dopo il pregiudicato calabrese che aveva saggiamente deciso di sfondare un vetro della metropolitana. Ed è di nuovo una vicenda che si snoda nella subway meneghina: una storia abbastanza ridicola, tra l'altro, una specie di splendida emulazione fallita di Prova a Prendermi.

Massimo Amato, un trentaduenne con un passato non proprio cristallino in cui sembra fosse sua abitudine presentarsi come poliziotto senza in realtà esserlo, cerca di entrare in una non meglio precisata stazione della metro. Non vuole pagare il biglietto, e mostra il distintivo fasullo al gabbiotto del controllore. Che non ci casca: e chiama una pattuglia che lo arresta.

Foto | Novecentino, Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: