Milano, getta dalle scale il neonato della rivale

Un bimbo di pochissimi giorni è morto a Milano, dopo una caduta dal secondo piano di un palazzo vicino alla stazione Centrale. Ma non si tratta di una disgrazia, la donna che lo aveva in custodia - una 31enne cinese - lo ha gettato deliberatamente dalle scale, perché provava rancore verso la madre del bambino.

È stata la stessa colpevole ad ammettere il gesto che si è trasformato in infanticidio, dopo che il neonato è morto all'arrivo in ospedale. La madre pochi giorni dopo il parto aveva deciso di tornare al lavoro e aveva affidato il suo piccolo all'altra donna, che ha scatenato su di lui la propria rabbia.

  • shares
  • Mail