Colera a Milano sotto controllo

pronto soccorsoDopo le notizie dei giorni scorsi, arrivano le prime smentite. La malattia che ha stroncato la vita dell'egiziano morto a Milano, potrebbe non essere il colera.

O meglio, il paziente non presentava più i sintomi di colera dal 10 di Agosto: sarebbe quindi deceduto da patologie più gravi, del quale era già affetto. Se a questo punto vale la pena chiedersi quali possano essere queste patologie, arrivano le rassicurazioni riguardo il possibile contagio con altre persone.

Secondo Romana Zappieri, responsabile della direzione medica di presidio dell'ospedale San Carlo Borromeo:


Tutto il personale che puo' essere entrato in contatto con il paziente e' sotto osservazione. Lo stesso sta facendo la Asl con i familiari dell'uomo e con i pazienti dimessi in questi giorni. Per fortuna i nostri operatori hanno subito isolato il paziente, scongiurando qualsiasi rischio di infezioni.

Foto | Cinemich

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: