Expo 2015: il decreto slitta di almeno un altro mese

formigoni moratti penati

Si, ormai non ci si crede neanche più: andate su questo link, trovate tutti i post che abbiamo scritto sul tema decreto Expo 2015. Saranno decine, e da decine di volte si dice sempre che sia la volta buona. C'è la volta in cui Berlusconi giura che è questione di minuti, quella in cui Calderoli ridacchia dicendo che "Arriva in giornata", l'altra ancora in cui la Moratti è perentoria "Fine mese al massimo!", forse intendeva un mese venusiano, chi lo sa. In ogni caso: slitta ancora il decreto, che neanche oggi sarà all'ordine del giorno nel Consiglio dei Ministri

La Russa ha negato che il governo abbia ''perso tempo'' sulla vicenda, spiegando che ''mese piu' mese meno non fa nessuna differenza. Ci stiamo prendendo il tempo necessario"

Ma certo, in fondo che fretta c'è? Come se fosse una questione di fretta e non di appalti per qualche miliardo di euro da spartirsi. Vuol dire che i cantieri partono dall'anno prossimo, per la cronaca, il 2009. E saranno solo sei anni, a quel punto.

Foto | Milano Expo 2015

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: